ItalianEnglish
ItalianEnglish
6 Luglio 2022

System Administrator: skills per le nuove tecnologie

Innovazione Terziario S.C. A R.L. – “ITER S.C. A R.L.” – Impresa Sociale propone il corso “System Administrator: skills per le nuove tecnologie” per un totale di:

N. 12 allievi
N. 350 ore di attività formativa
N. 480 ore di tirocinio curricolare all’interno di un’impresa (4 mesi)
Dichiarazioni disponibilità prodotte per N. 5 assunzioni

Il modo con cui le aziende decidono di creare reti interne, archiviare dati, collegarsi con i dipendenti e connettersi a reti esterne ha visto negli ultimi tempi enormi cambiamenti (smart working, sistemi cloud per la condivisione di dati, informazioni e documenti, ecc) attivati in fase di lockdown e successivamente valorizzati nella fase di riapertura. Proprio in questo ambito la professione del System Administrator è chiamata a gestire ambienti ibridi, in cui le aziende distribuiscono il carico tra un data center on-premise tradizionale, il cloud privato, il cloud pubblico, le strutture di co-location e il classico outsourcing. A tale profilo è richiesto sempre più, di supportare l’evoluzione dei sistemi e la migrazione, nonché di gestire in alcuni casi le integrazioni delle diverse soluzioni. Se fino a qualche anno fa il sistemista si occupava di integrare le soluzioni interne, oggi in un mondo sempre più connesso, dove si passa da un server Farm interna alle piattaforme cloud, il sistemista deve avere competenze per integrare soluzioni esterne in una tecnologia sempre più aperta, tra web services ed api, e un’economia di servizi digitali, dunque più che installare un server di posta si dovrà capire quale servizio di posta acquisire in cloud e come usarlo in azienda. Tra le competenze, deve acquisire anche le nuove metodologie di delivery continuo che partono dalle tecniche di sviluppo agile ed arrivano alle metodologie dev/ops. In questo contesto il Sistemista, inoltre, svolge un ruolo centrale nella gestione dei sistemi di protezione più avanzati in linea con l’evolversi dei rischi informatici e degli attacchi cyber dato che più si espande il cloud computing, più aumenta lo spazio esposto agli hacker. La cloud security è dunque un obbligo per le imprese, un obbligo da affidare ad un System Administrator competente.

Per informazioni scrivere a e.moretti@innovazioneterziario.it

Requisiti di accesso:

disoccupati/inoccupati, giovani e adulti, iscritti ai Centri per l’impiego della regione Umbria;
– aver compiuto 18 anni.

titolo di studio: Diploma di scuola secondaria di secondo grado con Indirizzi specifici:
Diploma di Istituto tecnico industriale relativo ad uno dei seguenti indirizzi: Elettronica Elettrotecnica, Telecomunicazioni, Informatica e relative combinazioni (vecchio ordinamento).
Diploma di Istituto tecnico Settore Tecnologico: indirizzo “Informatica e Telecomunicazioni”, “Elettronica ed Elettrotecnica”, “Grafica e Comunicazione” – Diploma Istituto tecnico settore tecnologico (nuovo ordinamento).
Diploma di Istituto tecnico Commerciale indirizzo: Programmatori (vecchio ordinamento).
Diploma di Istituto tecnico Settore Economico: indirizzo “Amministrazione, Finanza e Marketing” nelle varie articolazioni di cui in particolare l’articolazione “Sistemi informativi aziendali” (nuovo ordinamento).
Diploma di Liceo Scientifico, Liceo Tecnico e Tecnologico.
Diploma di Istituto professionale relativo ad uno dei seguenti indirizzi: Elettronica, Elettrotecnica, Informatica e relative combinazioni (vecchio ordinamento) e nuovo ordinamento.

Ulteriori conoscenze e competenze e titoli richiesti o ritenuti preferenziali per l’ammissione:

Competenze informatiche con particolare riferimento all’informatica, ai sistemi informatici ai principi e alle logiche della programmazione informatica.
Per i cittadini stranieri è indispensabile la conoscenza della lingua italiana, livello B2, accertata mediante la presentazione di idonea certificazione o il superamento di apposito test a cura del soggetto attuatore.

 

Per i cittadini/e extracomunitari/e documentazione comprovante il rispetto delle normative vigenti in materia di soggiorno in Italia.

 

Il percorso si svolgerà attraverso 350 ore di attività formativa e 480 ore di tirocinio retribuito da svolgere in 4 mesi. Sono 12 i posti disponibili e 16 le aziende disponibili per tirocinio.

Qualitativamente il percorso formativo sarà fortemente incentrato su competenze tecnico professionali specialistiche e innovative (coerenti con i fabbisogni del settore e delle imprese in virtù della digital transformation delle imprese).

Fine dell’attività d’aula è quello di specializzarsi nell’individuazione e gestione di ambienti ibridi (integrazione data center on-premise tradizionale, cloud privato, cloud pubblico, strutture di co-location e outsourcing) e impostazione, controllo e gestione della sicurezza informatica.
Le conoscenze acquisite nella parte teorica del percorso saranno integrate con abilità attraverso la preponderanza della parte pratica (laboratoriale) che caratterizza il percorso formativo fortemente incentrato sul “saper fare”.

Finite le ore d’aula e laboratorio gli aspiranti amministratori di sistema svolgeranno un’esperienza nel contesto di esercizio professionale attraverso l’organizzazione e erogazione di programmi tirocinio curriculare altamente individualizzati (secondo le caratteristiche dei partecipanti in ingresso al periodo di tirocinio) e in realtà aziendali di eccellenza nel territorio umbro.

Contattaci

Cerca nel sito